INCONTRI CON LA CITTA' 2019 - LINK YOU TUBE REGISTRAZIONI

03.05.2019 23:39

Anime erranti”

Presentazione del percorso e concerto coi Mnogaja Leta Quartet

 
Quest’anno per alcuni di noi del Centro culturale è stata un’esperienza davvero importante ed arricchente partecipare alla Commissione che ha pensato e realizzato gli Incontri con la Città. Il nostro grazie va a tutti coloro che hanno partecipato e in particolare al nostro parroco don Paolo Zago che ci ha non solo coordinato ma anche guidato grazie alla sua ricca esperienza in campo artistico.

ESPLORATORI DI ORIZZONTI – Incontri pro-vocanti. Cinque incontri con chi ha scoperto nella sua vita una strada nuova e magari imprevedibile grazie a un incontro dal quale si è lasciato pro-vocare. Grazie al gruppo dei Mnogaja Leta che ci ha proposto la strada della speranza e della libertà scoperta dagli schiavi nel testo biblico cantato e meditato; grazie all'ex brigatista Bonisoli e a Bazzega, figlio di una vittima del terrorismo che hanno trovato la via di una giustizia che sa coinvolgere in percorsi che riparano, che aprono nuove strade di vita;  grazie a don Carlo Seno che ci ha parlato con la musica della strada sulla quale ha incontrato Dio, il bel pastore;  grazie a Christian di Domenico, che ha avuto la fortuna di incontrare la provocazione originale di don Pino Puglisi e che ci ha parlato attraverso il linguaggio del teatro della bellezza del perdono; infine grazie al professor Nembrini ci ha aiutato a comprendere che il grande compito che attende tutti noi è quello di saper esplorare l’infinito, come Dante ci insegna. Questa capacità di fidarci della vita, del futuro, dell’infinito è l’unica possibilità che noi adulti abbiamo per essere davvero educatori, per saper condurre chi ci viene affidato sulla strada sempre nuova ma anche tanto antica della vita.

Quest’anno abbiamo anche inserito due momenti di ripresa: il primo, più religioso, ogni venerdì in Chiesa prepositurale con don Paolo Agliari, che ci ha aiutato a riprendere il tema affrontato attraverso il linguaggio delle parabole di Gesù; il secondo il sabato pomeriggio presso la sede del Centro Culturale don Mazzolari con alcuni amici che ci hanno aiutato a riprendere la riflessione e se possibile a sentirci un po’ più protagonisti: l’avvocato Scaccabarozzi, il maestro Fornasieri, il responsabile della casa di accoglienza Invernizzi, il professor Moratti.

A loro un grazie affettuoso.

La partecipazione è stata davvero costante e molto numerosa: una media di 400 persone, tutto esaurito per don Carlo Seno, 500 studenti al mattino e 500 persone di sera per lo spettacolo teatrale con Di Domenico.

 

Grazie davvero agli amici della Commissione con cui abbiamo avuto l’onore di collaborare: Breno Lorenzo, Canella Francesco, Fornasieri Giovanni, Goi Stefano, Miglioranzi Enrica, Romolotti Annamaria, Sala Michela, Serafini Silvia, Villa Roberto.

Un grazie particolare va al nostro grafico Ragazzoni Alessandro, socio del centro culturale che sempre mette a disposizione la sua ottima competenza.

 

Daniela Lovati, Mangiarotti Mauro